RIVOLUZIONE CULTURALE

Per una vera rivoluzione culturale bisogna innanzitutto rivoluzionare noi stessi.

Se partiamo utilizzando le fondamenta che ci ha dato il sistema attuale, costruiremo sempre qualcosa di simile


                

                     Scritto da Andrea Cusati lunedì, 18 marzo, 2013


COPYRIGHT: quest'opera (testi, foto e video) è protetta dai diritti d'autore rilasciati da Creative Commons. Questo vuol dire che siete liberi di pubblicare e diffonderne i contenuti a patto che citiate la fonte originale. Qualunque uso dell'opera diverso da quanto espresso dall'autore è considerato violazione dei diritti d'autore. Grazie.

2 commenti:

  1. Concordo al 100%, anche se devo dire (sulla base della mia personale esperienza) che ogni passo, anche quello di cambiare le basi, va fatto quando deve, e credo che la difficoltà sta nell'ascoltare la Vita, capire proprio quei segni che ci arrivano e che ci siamo dimenticati sia di ascoltare e osservare, sia anche di capire.
    Nel momento che proviamo, iniziamo a cambiare qalcosa, è entusiasmante vedere che la macchina si muove e che avvengono cose quasi miracolose, e che tali non sono, è solo che siamo dei ciechi sordi che pian piano si risvegliano al semplice e normale Vivere ... :-)

    Ciao.

    Alex

    RispondiElimina
  2. Grazie del commento Alex.
    Un abbraccio forte.

    RispondiElimina

Grazie anticipatamente del commento che ti sentirai di lasciare. Un abbraccio.